Acquastep

Presentazione

Questo corso si rivolge a quegli istruttori di acquafitness che desiderano, o devono, proporre un’attività alternativa che preveda l’utilizzo del “gradino” in acqua. Cronologicamente parlando lo step è stato il primo grande attrezzo studiato ed analizzato sia a livello terrestre che acquatico con i dovuti adeguamenti ed è dunque un attrezzo di cui tutte le piscine dispongono e che ogni istruttore deve essere in  grado di “maneggiare”.

Obiettivi

Come detto, l’uso dello step, anche in acqua, si è ormai affermato da diverso tempo in tutto il mondo, tanto che ormai è praticamente impossibile trovare programmazioni di centri sportivi che non prevedano almeno 2/3 corsi di acquastep settimanali. Perciò l’obiettivo del corso non è presentare un nuovo attrezzo ma fornire nuovi spunti e preziosi suggerimenti per istruttori che già da anni si trovano ad operare con lo step; ovviamente il corso è prezioso anche per quegli istruttori che, seppur non abbiano mai dovuto affrontare un corso di acquastep, si trovano catapultati dal proprio coordinatore a condurne una lezione di fronte ad un’utenza esperta nell’uso dello step acquatico e che non si accontenta dunque delle semplice basi. Questa giornata mira cioè all’eccellenza dell’insegnamento dell’acquastep, fornendo a tutti i partecipanti le chiavi di volta per rinverdire i fasti di questo attrezzo.

Struttura

Durante il corso viene dunque presentato ai partecipanti un assaggio terrestre dell’attività, laddove le strutture lo consentano, e i diversi metodi e modi d’utilizzo dell’attrezzo a secco ed in acqua. Ovviamente i passi base dello step terrestre vengono riproposti e resi efficaci in ambiente acquatico attraverso un lavoro percettivo e progressivo, fino a presentare delle semplici coreografie divertenti ed allenanti.

Per ovviare al fatto che, come tutti i grandi attrezzi, anche lo step prevede un numero chiuso di iscritti uguale al numero di step disponibili e che dunque molti istruttori e gestori di piscine si sono trovati in passato nella condizione di dover dire di no a potenziali clienti a causa del numero chiuso , nella seconda parte della giornata, dopo aver rispolverato l’uso della musica e testato il livello della classe a secco, si procede con la presentazione di due modelli di lezione: il primo prevede una lezione coreografata e molto tecnica sulla falsariga di una lezione di step terrestre, il secondo invece mostra una lezione più ludica e gioiosa per coloro i quali si trovassero nella situazione sopracitata di un numero di attrezzi inferiore al numero di clienti. A tal proposito si analizzano i possibili sviluppi dello step acquatico come attrezzo da utilizzare a coppie o a piccoli gruppi.

Al termine della giornata, a seguito di una breve prova pratica, viene rilasciata la certificazione di istruttore di acquastep.